fbpx

feesblog

fees > Blog > Generali > Green fintech: il nostro impegno costante per la sostenibilità ambientale

Green fintech: il nostro impegno costante per la sostenibilità ambientale

Secondo la Ricerca dell’Osservatorio Fintech & Insurtech del 2021 ad opera del Politecnico di Milano, i consumatori italiani ritengono che il settore finanziario sia tra quelli più importanti per perseguire obiettivi di sostenibilità sociale. L’abbattimento della povertà, infatti, può ottenersi attraverso l’inclusione finanziaria.

Al contrario, quello della sostenibilità ambientale legata al settore finanziario è un tema ancora controverso. La percezione che tale settore non stia contribuendo alla lotta al climate change è molto diffusa tra i consumatori italiani.

Tuttavia, l’inclusione finanziaria passa attraverso la digitalizzazione dei servizi. Allo stesso modo, la digitalizzazione deve essere vista come un mezzo per perseguire la sostenibilità ambientale.

Gli obiettivi di sostenibilità ambientale di fees

fees si propone come ottimo esempio di applicazione inserita nell’ambito cosiddetto green fintech. Se il termine “fintech” indica le innovazioni digitali applicate ai servizi finanziari, il concetto di “green fintech” riunisce in sé finanza, tecnologia e sostenibilità.

L’obiettivo di fees è quello di digitalizzare i documenti di spesa. Più precisamente, quello di rendere digitale un servizio che prima richiedeva la stampa e, quindi, implicava il consumo di carta.

Ad oggi, nel 2022, l’Italia presenta un consumo di carta pro capite pari a circa 245 kg: tra i più alti al mondo. Per rendere l’idea, è come se una famiglia di 4 persone “consumasse” 2 alberi ogni anno (per saperne di più, clicca qui).

Inoltre, secondo dati recenti dell'azienda italiana Empress 2000, specializzata in macchine per la compattazione dei rifiuti, per produrre 1 tonnellata di carta “vergine”, sono necessari 440.000 litri di acqua. Per produrre 1 tonnellata di carta riciclata, sono necessari 1.800 litri.

1. Ridurre la quantità di carta stampata

Un modo cruciale per ridurre il consumo di carta (e quindi di acqua) è quello di evitare di stampare documenti in formato cartaceo e di preferire, invece, un formato digitale.

fees rende più facile raggiungere questo obiettivo: con fees PRO è infatti possibile condividere i documenti salvati all’interno dell’app con tutti i propri collaboratori, garantendo un risparmio sulla stampa.

2. Favorire il processo di riciclo della carta

Inoltre, con fees non è necessario conservare (magari per anni) scontrini e ricevute: digitalizzando un documento di spesa, è subito possibile liberarsi di fogli di carta svolazzanti per immetterli subito nel circolo del riciclo.

Ciò permette notevoli vantaggi: la riduzione delle conseguenze della deforestazione, la diminuzione dell’impatto sulle discariche e la quantità di acqua ed energia necessarie al processo produttivo. Secondo i dati dell’EPA (Environmental Protection Agency), riciclare carta riduce del 35% l’inquinamento idrico e del 74% quello atmosferico.

Sostenibilità ambientale

Sostenibilità ambientale e vantaggi per utenti e aziende

Digitalizzare un servizio senza bisogno di stampare moduli cartacei costituisce dunque un passo importante verso la sostenibilità ambientale. Non solo, i vantaggi sono rilevanti anche dal punto di vista dell’utente privato e, soprattutto, dal punto di vista aziendale: avere tutte le fatture salvate in modo ordinato, sicuro ed accessibile sul cloud è estremamente più comodo ed efficiente, rispetto a dover consegnare un pacco di fatture stampate.

In linea con l’obiettivo più immediato del green fintech, fees si propone dunque di contribuire alla smaterializzazione di un processo che di base richiede la stampa di carta, ovvero la condivisione di documenti di spesa con il proprio commercialista o i propri collaboratori.

Utilizzando fees per un anno, un utente privato contribuisce a ridurre il consumo di carta fino ad 1 kg. Un’azienda di medie dimensioni, invece, fino a 10 kg.

Sostenibilità ambientale

Noi del team di fees abbiamo scelto un approccio totalmente paperless anche in azienda. Tutto quello che ci serve è in formato digitale e consultabile dal cloud, condiviso e condivisibile in qualsiasi momento con tutto il team. Nessun foglio di carta viene utilizzato e la stampa di documenti è praticamente nulla.

Adottando fees per tenere traccia della contabilità privata e aziendale si passa dunque ad un sistema paperless, preferendo un approccio più responsabile dal punto di vista della sostenibilità ambientale.

Se sei un'azienda e vuoi contribuire positivamente alla riduzione dell'impatto ambientale, richiedi una demo gratuita del nostro software!

Popular post

preview post image
27 Set
avatar author

Ottimizza l’inserimento dati con fees CAN

By Valeria Carlino /Generali
Uno dei vantaggi della digitalizzazione è quello di riuscire a rendere accessibile ovunque qualsiasi tipo di documento, in modo ordinato…
preview post image
15 Set
avatar author

Le caratteristiche essenziali di un’applicazione di gestione delle note spese

By Paolo /Generali
Crescita aziendale, maggiore mobilità, mercati internazionali, ottimizzazione dei processi amministrativi… qualunque siano le esigenze della vostra azienda, le seguenti quattro…
preview post image
8 Set
avatar author

Caro bollette: quanto spendi al mese?

By Valeria Carlino /Generali
Prima, la crisi da Covid-19. Oggi, la crisi derivante dalla guerra in Ucraina. Conseguentemente, i drammatici rincari sui costi di…